È della piccola Gabriella il primo fiocco rosa del 2018

È nata il giorno di Capodanno a mezzogiorno

La piccola Gabriella con la mamma Cesarina Bautista


Pubblicato il 01/01/2018
Ultima modifica il 02/01/2018 alle ore 10:56
vercelli

Doppio fiocco rosa al Sant’Andrea. Fine del 2017 e arrivo dell’anno nuovo tutto al femminile in provincia. Se l’anno scorso si erano dovuti attendere i primi di gennaio, stavolta le due bimbe sono nate a poche ore di distanza nel reparto di ginecologia e ostetricia dell’ospedale di Vercelli. Il primo vagito del 2018 è stato quello della piccola Gabriella, arrivato intorno a mezzogiorno di Capodanno. «Avrebbe dovuto nascere a fine settimana – osserva la mamma con un sorriso luminoso – ma, evidentemente, ha voluto anticipare un po’ i tempi e farci questo bellissimo regalo di buon anno».  

 

Gabriella è la prima figlia di Cesarina Bautista, 24 anni, e Michelangelo Brignano, coppia che abita in città: «Siamo felicissimi, non vediamo l’ora di portarla a casa e coccolarla». La piccola, 2 chili e 800 grammi di vivacità, ha già un primo «assaggio» di questo affetto grazie agli sguardi premurosi di parenti e amici. «Mi raccomando - dice la mamma al fotografo - fate vedere quanto è bella».  

 

Quando già si stavano stappando le prime bottiglie di champagne, invece, è venuta alla luce Sofia Rosa Valanzano che con il sorriso ha salutato il vecchio anno. «Erano le 19,48 del 31 dicembre – ricorda il papà Luigi -. Avrebbe dovuto nascere tra qualche giorno ma ha giocato d'anticipo». La bambina, che pesa 3 chili e 290 grammi sorride in braccio alla mamma, Elena Michela di 19 anni. «E’ la nostra prima bambina – dice Elena – meglio di così l’anno non poteva iniziare. Non è la prima nata? siamo felicissimi lo stesso e poi, essendo ancora giovani, chissà, possiamo riprovarci». A Borgosesia invece il primo nato del 2018 si fa attendere. L’ultimo nato al Santi Pietro e Paolo è stato un maschietto, venuto alla luce il 29 dicembre.  

 

Di Saluggia è invece la prima nata all’ospedale di Chivasso: è Asiya Mirisse, pesa 3,30 grammi e il suo primo vagito è stato alle 6,26. Di fatto è la prima neonata vercellese del 2018: papà Brahim e mamma Hayat vivono a Saluggia da un anno.

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi