Tecnologia
21/01/2018 - FOTOGALLERY

7ecno, le notizie hi tech dal 14 al 21 gennaio

Spectre e Meltdown: l’antivirus può bloccare l’aggiornamento di Microsoft

La maggior parte dei software per la sicurezza informatica incompatibili con la patch, però, sono stati aggiornati. Ecco un elenco delle ultime correzioni

Google elimina 60 app e giochi dal Play Store: contenevano annunci pornografici

Il colpevole è un malware che si è annidato anche all’interno di app destinate a un pubblico di bambini

Gli occhiali da sole hi tech per i video live su Facebook, Instagram e YouTube

Gli Ace Eyewear potrebbero rivelarsi migliori degli Spectacles di Snapchat, che sono stati un disastro commerciale

Una app di Google ti dice a quale quadro somigli

Basta scattare un selfie per scoprire quale ritratto d’artista ricordiamo di più

Avanzato spyware per Android individuato in Italia

Kaspersky pubblica i dati su un software spia con funzionalità particolari. I suoi ricercatori sospettano che sia prodotto da un’azienda italiana per finalità di indagine. Perché il mercato è in crescita, anche in vista di nuove regole

WhatsApp sta testando una funzionalità contro le “catene” di notizie false

Un sistema di notifiche per avvertire l’utente che un determinato messaggio è stato inoltrato più volte ad altri account

Nuovi strumenti in arrivo sulle Storie di Instagram: ecco cosa ci aspetta

Secondo AgCom è il social che è cresciuto di più in Italia e sembra non volersi fermare: ecco le nuove Storie

iPhone lenti per colpa della batteria: Tim Cook chiede scusa e promette una soluzione

Il Ceo di Apple si è nuovamente scusato per il caso degli iPhone rallentati e ha promesso maggiore trasparenza: dal prossimo aggiornamento di iOS i limiti delle prestazioni si potranno disabilitare manualmente

Spotify si trasforma: in arrivo podcast di politica e informazione

Nel tentativo di catturare parte degli introiti pubblicitari radiofonici e tenere a distanza la rivale Apple Music

Viuly: lo YouTube che ti paga per guardare i video, grazie alla blockchain

Circa il 65% dei ricavi pubblicitari finisce nelle tasche degli autori, il 35% in quelle dei fruitori: nessuna censura, nessuna restrizione dei contenuti, nessun blocco dei video

Copyright © La Stampa

Cerca per parola chiave:

I video più visti della settimana

I video più visti della settimana